13/01/2016 - inaugurazione mostra "Our Genocides, il viaggio nella memoria"

Il 16 gennaio 2016 alle ore 18:00, presso il Centro Comunale d'Arte e Cultura Lazzaretto di Cagliari inaugura la mostra Our Genocides, il viaggio nella memoria, atto conclusivo del progetto di partecipazione e sensibilizzazione culturale, nato per informare sugli stermini e crimini di guerra della storia attraverso l'iconografia del luogo simbolo dell'Olocausto, il campo di concentramento di Auschwitz.

Il progetto ideato dall’artista Giulio Barrocu è curato da Sardonia Associazione Culturale, con il Patrocinio del Comune di Cagliari. La mostra, a cura dì Pamela Sau, comprende 10 installazioni dal titolo: “Soul's Mirror” dove la fotografia di Giulio Barrocu dialoga insieme alla scultura di Pinuccio Sciola e i disegni di dieci illlustratori di fama internazionale: Bormiz, Stefania Costa, Otto Gabos, Federica Manfredi, Giovannella Monaco (Giomo), Emilio Pilliu, Gabriele Peddes, Daniele Serra, Niccolò Storai, Romeo Toffanetti e Gino Vercelli. Verrà, inoltre allestito il “muro della Pace” realizzato da 400 foto di partecipanti volontari che hanno posato con il loro messaggio di pace durante un percorso a tappe, “A Peace Portrait Tour” di partecipazione cittadina. A conclusione dell’esposizione, sarà possibile visitare lo Spazio Futuro” a cura di Elisa Comparetti e di Save the Children Italia Onlus con la collaborazione di Elena Piseddu.

 

La mostra, a ingresso libero, è aperta al pubblico dal Martedì alla Domenica con i seguenti orari, 9.00-13.00/16.00-20.00, il lunedì è chiuso. E' possibile prenotare la visita guidata per le scuole secondarie e superiori al tel. 070/3838085


13/01/2016 - seminari formativi docenti di italiano L2/LS


Seminario "Io mi in - formo", primo appuntamento di un ciclo di seminari di aggiornamento per docenti di Italiano L2/LS attraverso la presentazione di nuovi materiali didattici e di tecniche didattiche innovative. 



Il seminario si terrà a Cagliari il 20 febbraio presso il Lazzaretto in via dei Navigatori. 



Alleghiamo la locandina con il programma dettagliato del seminario al quale sarà possibile iscriversi cliccando qui (https://docs.google.com/forms/d/14eQouLyb5ZeDLHniLrtA94qQfJVTyasGlhLFDD9ucmE/viewform?usp=send_form) entro il 15 febbraio 2016.



Per la partecipazione è richiesto un contributo di €30 che sarà possibile versare via bonifico.

La quota comprende: 
- partecipazione al seminario
- dispense/eventuali materiali dei relatori
- coffee break (mattina e pomeriggio) 
- attestato di partecipazione.


Per eventuali chiarimenti e informazioni.

Sardinia Italian Studies 
Lazzaretto dei Navigatori,
Cagliari


Download file: cagliari_folleto 20 febbraio 2016.pdf
08/01/2016 - chiusura anticipata mostra “Cibo, tempo, colori: persone e voci da Sant’Elia ai mercati civici”

La mostra “Cibo, tempo, colori: persone e voci da Sant’Elia ai mercati civici” chiuderà domenica 10 gennaio 2016 alle 18.00 E NON ALLE 20.00, per motivi tecnici.

L'esposizione sarà visitabile sino alle 18.00 di domenica. 


07/01/2016 - chiusura mostre 10 gennaio 2016

Domenica 10 gennaio 2016 si chiuderanno le due esposizioni presenti al Lazzaretto:

“Cibo, tempo, colori: persone e voci da Sant’Elia ai mercati civici”;

"Personale di Antonio Pala".

 


07/01/2016 - 16 gennaio 2016 Inaugurazione mostra Our Genocides, il viaggio nella memoria.



Il 16 gennaio 2016 alle ore 18:00, presso il Centro Comunale d'Arte e Cultura Lazzaretto di Cagliari inaugura la mostra Our Genocides, il viaggio nella memoria, atto conclusivo del progetto di partecipazione e sensibilizzazione culturale, nato per informare sugli stermini e crimini di guerra della storia attraverso l'iconografia del luogo simbolo dell'Olocausto, il campo di concentramento di Auschwitz.

 

Il progetto ideato dall’artista Giulio Barrocu è curato da Sardonia Associazione Culturale, con il Patrocinio del Comune di Cagliari. La mostra, a cura dì Pamela Sau, comprende 10 installazioni dal titolo: “Soul's Mirror” dove la fotografia di Giulio Barrocu dialoga insieme alla scultura di Pinuccio Sciola e i disegni di dieci illlustratori di fama internazionale: Bormiz, Stefania Costa, Otto Gabos, Federica Manfredi, Giovannella Monaco (Giomo), Emilio Pilliu, Gabriele Peddes, Daniele Serra, Niccolò Storai, Romeo Toffanetti e Gino Vercelli. Verrà, inoltre allestito il “muro della Pace” realizzato da 400 foto di partecipanti volontari, che hanno posato con il loro messaggio di pace durante un percorso a tappe, "A Peace Portrait Tour" di partecipazione cittadina. A conclusione dell’esposizione, sarà possibile visitare lo “Spazio Futuro” a cura di Elisa Comparetti e di Save the Children Italia Onlus, con la collaborazione di Elena Piseddu.

 

La mostra, a ingresso libero, è aperta al pubblico dal Martedì alla Domenica con i seguenti orari, 9.00-13.00/16.00-20.00, il lunedì è chiuso. E' possibile prenotare la visita guidata per le scuole primarie, secondarie e superiori al tel. 070/3838085


Download file: Comunicato Stampa_mostra Our Genocides.pdf


© Cooperativa Sant'Elia 2003 Tutti i Diritti Riservati - p.iva/C.F. 02847080922 - policy privacy - pwd obinocomix.com