News&events

Archivio news

ExtraSantElia. Profili di una cittร  bianca.

Inizia il 1 luglio alle ore 21.00 una imperdibile rassegna per raccontare attraverso le arti i colori, i profumi, i suoni e i sapori di una città, partendo dalla memoria di un luogo: il Lazzaretto di Cagliari.

Si inizia con le parole, 1 luglio 2022 ore 21.00: ๐‘๐š๐œ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ข ๐๐ข ๐‚๐š๐ ๐ฅ๐ข๐š๐ซ๐ข Reading letterario di Renato Troffa, con l’accompagnamento musicale di Andrea Andrillo.

 

Si trasformano le parole in suono, melodia, 8 luglio 2022 ore 21.00: ๐๐š๐ซ๐จ๐ฅ๐ž ๐ž ๐Œ๐ฎ๐ฌ๐ข๐œ๐š Aperitivo musicale con Chiara Effe;

 

Il racconto evoca la memoria e trasporta il pubblico in epoche lontane 14 luglio 2022 ore 21.00: ๐‹๐ž ๐ฅ๐ž๐ ๐ ๐ž๐ง๐๐ž ๐๐ž๐ฅ ๐‹๐š๐ณ๐ณ๐š๐ซ๐ž๐ญ๐ญ๐จ Spettacolo di Laura Fortuna su testi di Giorgio Binnella (https://www.facebook.com/giorgio.binnella.diario).

 

Infine, la parola incontra i sensi, 21 luglio 2022, ore 21.00: ๐†๐ฎ๐ฌ๐ญ๐ข ๐ž ๐ฌ๐š๐ฉ๐จ๐ซ๐ข ๐๐ข ๐‚๐š๐ ๐ฅ๐ข๐š๐ซ๐ข Show Cooking

 

 

Durante gli appuntamenti sarà possibile gustare gli ottimi aperitivi preparati dall’Accademia del Buon Gusto a partire dalle 20.00

 

 



Marina Estate Festival 2022.

Dal 7 al 29 giugno va in scena la quarta edizione di “Marina Estate”, festival teatrale per bambini e adulti organizzato da Theandric Teatro Nonviolento. Undici appuntamenti per bambini (ore 18.00), undici appuntamenti dedicati al teatro contemporaneo Ore 21.30), momenti enogastronomici ed eventi collaterali. Sul palco le compagnie Abaco Teatro, Anfiteatro Sud, Il Mutamento, Theandric Teatro, S’ArzaTeatro, Teatro D’Inverno, Teatro Instabile,  Teatro Nucleo, L’Effimero Meraviglioso, Teatro dell’Orsa e Compagnia Senza Confini Di Pelle.

Maria Virginia Siriu, direttrice artistica di Theandric Teatro: "La quarta edizione di Marina Estate vuole essere una festa della creatività e della bellezza per grandi e piccini. La scelta è ricaduta su un ampio cartellone che prevede ben 22 appuntamenti disseminati dal 7 al 29 giugno, 11 per i bambini e le famiglie alle 18, e 11 di teatro contemporaneo alle 21.30. Abbiamo voluto esagerare. La ricchezza dei due cartelloni fa da contrappeso agli ultimi due anni di restrizioni e di impoverimento della socialità in tutte le sue declinazioni. Theandric ha quindi scelto di realizzare una kermesse per dare al pubblico la possibilità di vivere un’esperienza capace di valorizzare tutto ciò che fa parte del rito teatrale, anche prima e dopo lo spettacolo. Non solo tante proposte artistiche capaci di far vibrare le corde dell’anima, dunque, ma anche un luogo magico che ci accoglierà l’intero evento: il Lazzaretto di Cagliari, situato nella periferia cittadina, anche per questo particolarmente silenzioso, circondato da ampie piazze davanti al mare con all’interno un chiostro in cui si svolgeranno gli spettacoli, con un ampio palcoscenico all’aperto e un’offerta enogastronomica di qualità. Il cartellone contemporaneo propone spettacoli di teatro ricerca e sperimentazione su temi di grande interesse attuale e classici rivisitati, spaziando tra diversi generi, dalla tragedia alla piéce brillante e divertente. Non manca la musica dal vivo, dal sassofono di Gavino Murgia alle note del pianoforte di Gaetano Nenna. Una varietà di linguaggi che porta in scena lavori dalla forte identità artistica, con risvolti sociali e politici.

Marina Estate è realizzato con il contributo del Ministero dei beni e delle attività culturali e della Regione Autonoma della Sardegna, con il patrocinio del Comune di Cagliari. Media partner della rassegna sono GIULIA Giornaliste Sardegna, SardegnaEventi24 e Unica Radio.


Download file: Marina Estate - comunicato stampa del 26 aprile 2022_.pdf


giornata di pulizia della spiaggia di Sant\'Elia .

Venerdì 27 maggio a partire dalle 15.00, la Cooperativa Sant’Elia 2003 progetta una giornata di sensibilizzazione incentrata sul tema della difesa dell’ambiente, sulle problematiche legate al suo degrado e sulla solidarietà sociale. 

La giornata viene organizzata , in collaborazione con la Fondazione Carlo Enrico Giulini, Fondazione Con il Sud, la Società Fluorsid, l’Accademia d’Arte di Cagliari, la Cooperativa La Carovana, l’Associazione Laborarte,l’Associazione Donne in Bici e Micromobilità, l’Associazione Bagamunda, l’Accademia del Buon Gusto , Boxing Club Sant’Elia e col prezioso supporto di LegaAmbiente.

Negli ultimi anni, il Lazzaretto è stato il centro di un progetto di Rigenerazione Urbana, cofinanziato dalla Fondazione con il Sud e la Fondazione Giulini, sostenuto dal Comune di Cagliari, che ha visto il coinvolgimento di più partner del territorio, nazionali e internazionali per la nascita di azioni svolte sul territorio finalizzate alla valorizzazione dell’esistente e all’emersione di tutte le potenzialità latenti, sia in riferimento alla partecipazione attiva dei residenti di Sant'Elia nella rivitalizzazione sociale del quartiere, che al miglioramento del livello occupazionale. Una di queste azioni è appunto l’apertura di un servizio di noleggio biciclette all’interno del Centro d’Arte e Cultura il Lazzaretto. Cogliendo l’occasione offerta dalla realizzazione dei lavori di riqualificazione del quartiere, la volontà degli attori coinvolti è primariamente collegare la periferia al centro della città, utilizzando la bici come mezzo di trasporto, mezzo che permette anche di assaporare il territorio, osservare e godere della natura circostante. 

Le azioni che caratterizzeranno la giornata, mirano all’ampliamento del senso di appartenenza ai luoghi, alla promozione della partecipazione inclusiva, all’integrazione fra diversi segmenti della cittadinanza. La progettualità partecipata permette ai cittadini di riappropriarsi dei propri spazi, di sentirli e viverli in maniera totalizzante, imparando a rispettare e curare ciò che appartiene loro e che è un bene di tutti. L’obiettivo generale della proposta è di promuovere impatti positivi sulla comunità attraverso il suo coinvolgimento nella pianificazione di interventi di pulizia e miglioramento dello spazio in cui vive. In particolare è stata individuata un’area in cui sia le famiglie residenti nel quartiere e non, in estate trascorrono piacevoli giornate al mare: la spiaggia dello scoglio di Sant’Elia. 

L’iniziativa, che verrà supportata da LegAmbiente, conta sul contributo della Società Fluorsid, partner e forte sostenitore del progetto lazzarentbike, e dei suoi lavoratori, coinvolti in un’azione di volontariato aziendale. La parte operativa delle squadre che si dedicheranno alla pulizia e raccolta dei rifiuti , saranno composte dai lavoratori Fluorsid, dai volontari di Legambient, dagli atleti del Boxing Club Sant’Elia, realtà emergente che ha riportato nel quartiere la nobile arte della Box e che svolge un notevole lavoro di integrazione accogliendo atleti da tutta la città, oltre alle persone del quartiere, dai cittadini del Borgo e da tutti coloro che ne vorranno far parte. Ad accompagnare e arricchire la proposta di abbellimento dello spazio e per sensibilizzare la fascia più giovane di partecipanti alla manifestazione, a cura dell’Associazione Laborarte, Rivista Donna rappresenta da Maria Patrizia Floris, verranno realizzate delle opere di street art, sia nell’accesso che conduce direttamente alla spiaggia, sia all’ingresso del Lazzaretto. I ragazzi dell’associazione progetteranno un’azione volta a valorizzare lo spazio (di fatto una rampa di accesso), con interventi di pittura murale ideati e contestualizzati nell’habitat. Contestualmente, l’Associazione Donne in Bici e Micromobilità, con i partecipanti al laboratorio Re Ciclo, realizzeranno la dimostrazione di come una vecchia bicicletta possa rinascere, con un po’ di lavoro, una buona dose di fantasia e tanto divertimento. La giornata finirà con la premiazione del progetto grafico vincente che allestirà il punto rent, curato dall’Accademia d’Arte di Cagliari, e a seguire un momento conviviale a cura dell’accademia del Buon Gusto, la scuola di cucina inaugurata a febbraio 2021 all’interno del progetto di RigenerAzione urbana, voluta e coordinata dalla Chef del Cagliari Calcio, William Pitzalis.



โ€œLa Grande Guerra degli Orsetti Gommosiโ€ a cura di Batisfera Teatro..

Dal 12 al 22 maggio 2022, va in scena "La Grande Guerra degli Orsetti Gommosi", tragedia epica da tavola a cura di Batisfera Teatro, con gli attori Valentina Fadda e Leonardo Tomasi, la regia e drammaturgia di Angelo Trofa, le musiche di Chiara Effe e la voce fuori campo di Tino petilli. Diciotto appuntamenti disseminati in dieci giorni, un massimo di venticinque partecipanti per ogni replica e duemila orsetti gommosi (circa dieci chili): sono queste le coordinate di quella che si configura come una piccola grande opera epica contemporanea messa in scena dalla compagnia cagliaritana, che ha bagnato il suo debutto nel 2019 al Festival Strabismi di Cannara e nel 2020 ha ricevuto l’importante invito per il festival “In Scena!” di New York. 

Uno spettacolo teatrale che si realizza su un tavolo, che diviene il campo di battaglia di un piccolo colossal nel quale ogni aspetto è minuziosamente studiato (dalle musiche alle luci) in cui si compirà il destino di un popolo. La Grande Guerra degli Orsetti Gommosi è una metafora della storia contemporanea, in cui gli attori si incalzano scambiandosi i ruoli, le voci, i punti di vista, attraverso l’utilizzo di diversi registri per dar voce ad una battaglia tra  due mondi inconciliabili.

 

costo del biglietto € 12,00.

 

 


Download file: La Grande Guerra degli Orsetti Gommosi - date e orari.pdf


Mercoledรฌ 23 febbraio 2022 inaugurazione mostra OTTOXOTTO.

La retrospettiva di Antonello Ottonello “Otto X Otto”, a cura di Alessandra Menesini, è un omaggio che l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari, grazie alla Fondazione per l’Arte Bartoli Felter, ha voluto rendere alla poliedrica figura di Antonello Ottonello, artista tanto amato in città e non solo, a sei mesi dalla scomparsa. La mostra raccoglie parte dei lavori del Maestro messi a disposizione dalla famiglia, scelti da Alessandra Menesini per raccontare il percorso artistico di Ottonello dagli esordi, con le “tarlatane” ispessite e intrise di colore, passando per le “camicie” dei minatori, le “lance”, i “cuscini”, le “valigie” simbolo delle tante emigrazioni di una volta e argomento al quale l’artista era particolarmente legato e un esemplare della serie dei “bronzi”, appartenente agli ultimi anni. Tutte opere che dimostrano con quanta sensibilità e delicatezza Ottonello trattasse tematiche particolarmente difficili e dolorose, senza mai sminuirne la gravità, ma che svelano anche il suo lato giocoso e felice, rappresentato in mostra dalle svettanti lance che aprono il percorso di visita. L’evento rientra nell’ambito della programmazione dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari ed è proposta dall’ATI Cooperativa Sant'Elia 2003 - Orientare Srl.

 



inaugurazione mostra CONTATTO.

Sabato 22, alle ore 17:30, il Lazzaretto di Cagliari ospiterà l'inaugurazione di "Contatto", la mostra fotografica degli allievi de La Bottega della Luce. Gli allievi e le allieve del corso avanzato di fotografia, sotto la guida di Alessandro Galimberti, presenteranno i loro lavori, più di cento scatti, all'interno di un percorso visivo fatto di emozioni ed esperienze che vogliono avere come obiettivo quello di creare un contatto tra gli autori e i visitatori. Proprio il contatto sarà il filo conduttore della mostra, un contatto di cui, oggi più che mai, si sente il bisogno, un contatto emozionale e spirituale.  

Il giorno dell'inaugurazione l'accesso sarà gratuito e contingentato rispetto alla capienza della struttura. Per accedere alla mostra è obbligatorio esibire il Green Pass e indossare la mascherina chirurgica, come da normative vigenti.